INIZIO CODICE DA COPIARE NEL CORPO DELLA PAGINA------------------->

RESTI DI VITO SOLDANO

CORCONIANA

 

VICO PRETORIO   nel'Itinerario Antonini ai tempi dell'Impero Romano.

Nel territorio di Naro esiste  il territorio dell'ex feudo di S.Gregorio ,cosi chiamato in onore del Santo Gregorio II che nel 564 proprio li ebbe i natali. In questo sito esisteva un Vico Pretorio Romano ,una grande caserma che serviva da stabile presidio per l'Esercito Romano impegnato nelle guerre Puniche contro Cartagine. Al visitatore attento si presentano tuttora le antiche tracce di tale complesso .Il sito poi prese poi il nome di ROITALSIBLI in seguito quello di SANTA MARIA DEL CONICCHIO. Alcuni autori antichi lo chiamano Castello di S.Maria del Conicchio .Se si osserva la carta topografica della zona ,salta agli occhi un perfetto allineamento del suddetto sito con quello canicattinese di Vito SoldanoLa qualcosa mi fa supporre che proprio di li passava l'antica strada consolare che univa Agrigentum a Catania.Molte sono le ipotesi che si sono fatte nel passato e nel presente "sull'Itinerarium Antonini",arterie interne ed esterne della viabilitÓ siciliana nel  periodo romano.Sicuramente questi itinerarei erano preesistenti all'occupazione militare romana, e avevano scopi militari (Guerre Puniche), o servivano per accelerare il trasporto del grano verso Catania,o anche per facilitare il trasporto delle merci tra i numerosi centri agricoli  che sorsero dopo  la sopravvenuta "Pace romana"  . Gli studi sulla viabilitÓ della Sicilia nel periodo romano sono sono diventati pi¨ attenti dopo la scoperta della villa del Casale di Piazza Armerina. Gli storici e l'Archeologia spiegano l'origine di nomi quali (Petiliana-Corconiana-Calloniana-Philosophiana ecc...) come derivazione dal nome dei proprietari dei beni "agricoli ed urbani", assegnati loro dalle autoritÓ romane dopo le guerre. In questo periodo in Sicilia nasce il latifondo, la Sicilia produce grano e altri cereali che vengono esportati nelle varie province dell'Impero.

L'itinerario Agrigento -Catania era una via naturale che da Agrigento passava  tra Naro e Ravanusa e giungeva  fino a Philosophiana Gelensium e di qui  a Herbitia e Catania . Verso sud - Ovest si congiugevano ad essa le vie di Corconiana ,di Petiliana ,di Calloniana ecc.